If you have any questions, please call us on 01923 249 700

Il Pilates clinico (supervisionato da fisioterapisti) può essere idoneo per il rimborso del fondo sanitario.

FaceTime Connect tramite il tuo iPhone Introduzione al Pilates Per chi è adatto il Pilates? Rischi del Pilates Vantaggi del Pilates Limitazioni del Pilates Pilates in gravidanza Pilates per il mal di schiena Introduzione al Pilates Il Pilates è una forma unica di esercizio progettato per condizionare l’intero corpo concentrandosi sull’allineamento, la forza del nucleo, la respirazione e il movimento fluido. I principi Pilates sono stati sviluppati da Joseph Pilates durante la prima guerra mondiale per facilitare la riabilitazione dei soldati rimpatriati. Il Pilates si è sviluppato in una forma di esercizio benefico e sicuro per le persone che vanno dagli atleti olimpici a quelli che si stanno riprendendo da un intervento chirurgico. Gli esercizi di Pilates hanno lo scopo di migliorare il controllo e il tono muscolare, la flessibilità, l’equilibrio, il modello di respirazione e la postura. Pilates lavora per creare stabilità nella regione lombare e pelvica, che consente al corpo di muoversi con maggiore efficienza e forma. Ciò si ottiene attraverso la contrazione dei muscoli addominali profondi e del pavimento pelvico. Gli esercizi di Pilates coinvolgono tutte le parti del corpo, in particolare braccia, gambe e muscoli addominali.

Rafforzando alcuni gruppi muscolari e allungandone altri, si ottiene una postura migliore, che riduce il dolore muscolare e articolare. Immagine gentilmente concessa da Silas Street Physio e Pilates Exercises possono essere basati sul pavimento, utilizzando la gravità per fornire resistenza e coinvolgendo piccoli pezzi di attrezzature come palle da ginnastica e bande di resistenza. Altre classi sono in studio, utilizzando attrezzature come “il riformatore” o un “tavolo trapezio” che può essere regolato attraverso molte posizioni diverse per facilitare il rafforzamento e lo stretching in posizione sdraiata, seduta, in piedi e in ginocchio. La resistenza è fornita da molle regolabili. Le lezioni di Pilates clinico sono quelle tenute da fisioterapisti. Sono disponibili lezioni di gruppo o programmi personalizzati possono essere creati da istruttori di Pilates certificati per affrontare le esigenze posturali e di rafforzamento. A chi è adatto il Pilates? Immagine gentilmente concessa da Silas Street Physio e Pilates Poiché esiste una vasta gamma di esercizi di Pilates con diverse posizioni e difficoltà, è una forma di esercizio adatta per persone con diversi livelli di abilità. Può essere particolarmente appropriato per coloro che hanno provato altre forme di esercizio in passato e non le hanno trovate adatte.

Può essere apprezzato da qualsiasi persona che miri a migliorare la propria forza, postura, flessibilità e tono. Gruppi specifici di persone che possono trarre beneficio dal Pilates includono: donne incinte e coloro che hanno appena partorito; Atleti e ballerini; Persone con dolore cronico alla schiena o al collo; Persone con osteoartrite; Dopo la sostituzione dell’anca o del ginocchio; Dopo un intervento chirurgico al seno Persone con patologia della spalla; Persone con anomalie posturali (cifosi, scoliosi); e Donne con un pavimento pelvico debole, con conseguenti problemi di continenza.reduslim sito ufficiale Qualsiasi persona con una condizione medica dovrebbe verificare con il proprio medico prima di iniziare il Pilates. Le persone con esigenze o limitazioni specifiche dovrebbero prendere parte a Pilates in studio o clinico, dove il rapporto tra partecipanti e istruttori è basso (uguale o inferiore a 4: 1). Rischi del Pilates Come per qualsiasi esercizio, una cattiva tecnica comporta il rischio di ferire muscoli e articolazioni. È importante che un istruttore qualificato di Pilates fornisca un feedback continuo per garantire la sicurezza e per massimizzare i benefici dell’esercizio. L’istruttore dovrebbe anche essere informato di eventuali lesioni, malattie, condizioni o farmaci pertinenti. Alcuni esercizi, soprattutto quelli sull’attrezzatura, comportano l’equilibrio e quindi è possibile cadere. L’istruttore è coinvolto nella scelta di esercizi di livello appropriato per evitare che ciò accada.

Benefici del Pilates Immagine gentilmente concessa da Silas Street Physio e Pilates Pilates offre i seguenti vantaggi: Postura migliorata; Controllo muscolare migliorato; Tono muscolare migliorato; Flessibilità migliorata; Migliore equilibrio; Miglioramento della “stabilità del nucleo”: supporto per la parte bassa della schiena, riduzione dell’usura delle articolazioni, un “nucleo” solido che migliora la potenza e l’equilibrio nello sport e nella danza; e una migliore forza del pavimento pelvico. I vantaggi del Pilates come forma di esercizio includono: in grado di essere ampiamente modificato per adattarsi agli individui; Basso impatto, quindi è gentile con le articolazioni; Può essere portato avanti in modo che il programma sia costantemente impegnativo; L’ampia gamma di esercizi e attrezzature lo mantiene interessante; e i principi possono essere applicati alla vita quotidiana, ottenendo il massimo beneficio. Ad esempio, la contrazione dei muscoli addominali profondi dovrebbe essere mantenuta durante le attività che “stressano” la schiena. La postura può essere mantenuta durante le attività al lavoro ea casa. Limitazioni del Pilates Pilates può essere una forma costosa di esercizio, soprattutto se è in studio. Le lezioni di base e di gruppo sono più economiche. Sono disponibili libri e DVD di Pilates, tuttavia si consiglia di eseguire il Pilates inizialmente con un istruttore in grado di fornire feedback. Il Pilates clinico (supervisionato da fisioterapisti) può essere idoneo per il rimborso del fondo sanitario. L’effetto del Pilates può essere limitato se viene eseguito una volta alla settimana, senza la pratica di posture e contrazioni intermedie.

L’incorporazione dei principi nello stile di vita porta al massimo beneficio. Pilates non è progettato per sostituire l’esercizio cardio fitness ad alta intensità (ad esempio la corsa). Gli studi indicano che l’esecuzione di Pilates su tappetino a un livello intermedio e avanzato promuoverebbe la forma fisica generale se fatto abbastanza spesso (4 o più giorni alla settimana) e per un periodo di tempo appropriato (45-60 minuti). Tuttavia, movimenti diversi portano a diversi aumenti della frequenza cardiaca, quindi i benefici dipendono dalla routine individuale. Alcune persone avranno condizioni che sono esacerbate da Pilates. Questo deve essere valutato su base individuale. Alcune persone potrebbero avere difficoltà ad accedere ai corsi di Pilates, in particolare coloro che vivono in zone remote o rurali o coloro che parlano un inglese limitato.

Grandi pezzi di attrezzature per il Pilates, come quelli utilizzati in uno studio (“il riformatore”, “tavolo trapezio”) sono estremamente costosi, quindi la maggior parte delle persone non è in grado di acquistarne uno da usare a casa. È improbabile che il pilates da solo porti a una significativa perdita di peso a meno che non sia combinato con una dieta equilibrata ed esercizi cardio fitness. Pilates in gravidanza Durante la gravidanza, i muscoli addominali (pancia) vengono allungati per fare spazio alla crescita del bambino. Ciò può indebolire i muscoli, in particolare i muscoli del pavimento pelvico, responsabili del controllo della vescica e dell’intestino, e i muscoli addominali profondi, responsabili del sostegno alla schiena. Con un supporto ridotto da legamenti e muscoli addominali, molte donne incinte avvertono dolore alla schiena e la debolezza dei muscoli del pavimento pelvico può causare difficoltà nel controllo della vescica o dell’intestino (incontinenza) e può influire sulla funzione sessuale. Il pilates è un esercizio ideale durante la gravidanza in quanto è progettato per rafforzare i muscoli addominali e del pavimento pelvico profondi. Gli esercizi di stabilità del core possono alleviare lo stress dalla schiena e dal pavimento pelvico e aiutare a posizionare il bambino per il parto.

È stato dimostrato che gli esercizi per il pavimento pelvico riducono le perdite di urina nelle donne con incontinenza da stress e nelle donne che devono correre per andare in bagno in tempo. Per ulteriori informazioni, vedere Pilates in gravidanza. Pilates per il mal di schiena Il mal di schiena è estremamente comune. In Australia, il 15-20% della popolazione dichiara di avere mal di schiena o problemi al disco, circa quattro milioni di australiani. Si stima che l’85% della popolazione sperimenterà mal di schiena ad un certo punto della propria vita. Il pilates è un esercizio particolarmente buono per molte persone con mal di schiena in quanto è progettato per rafforzare i muscoli addominali e del pavimento pelvico profondi, che forniscono supporto alla schiena. È stato scoperto che il Pilates riduce il mal di schiena cronico e la disabilità associata al mal di schiena. Questi miglioramenti vengono mantenuti per un lungo periodo di tempo.

Per ulteriori informazioni, vedere Pilates per il mal di schiena. Riferimenti Kopitzke R. Pilates: uno strumento di fitness che trascende i secoli. Gestione della riabilitazione. 2007; 20 (6): 28,30-1. Condizionamento di Pilates. Harvard Women’s Health Watch. 1999; 6 (5): 7. Beck R. Arrivando al nocciolo.

Usare il pilates per promuovere il benessere generale durante la riabilitazione. Gestione della riabilitazione. 2008; 21 (2): 34,36. Olson M, Myers Smith C. Esercizio di Pilates: lezioni dal laboratorio. IDEA Fitness Journal [in linea]. IDEA interiore. 2005 [citato il 6 giugno 2008].

Disponibile all’URL: http://www.inneridea.com/ library / pilates-research-pilates-lesson Jago R, Jonker ML, Missaghian M, Baranowski T. Effetto di 4 settimane di Pilates sulla composizione corporea delle ragazze. Medicina preventiva. 2006; 42 (3): 177-80. Segal NA, Hein J, Basford JR. Gli effetti dell’allenamento Pilates sulla flessibilità e sulla composizione corporea: uno studio osservazionale. Archivi di Medicina Fisica Riabilitazione. 2004; 85 (12): 1977-81. Balogh A. Pilates e gravidanza. [Recensione] Ostetriche RCM. 2005; 8 (5): 220-2.

Robinson L. Pilates in gravidanza: il metodo Body Control. Praticare ostetrica. 2007; 10 (3): 24-6. Questa ricetta di pasta di gamberi in 10 minuti è semplicemente deliziosa. È destinato ad essere un contorno popolare al tuo prossimo barbecue gourmet o può essere servito con insalata verde per un pasto sano dopo il lavoro. Ingredienti Metodo Contenuto nutrizionale Ingredienti: Numero di porzioni: 4 bustine da 500 g di fettuccine fresche 500 g di gamberi verdi freschi pelati 1 cucchiaio di burro 2 x pomodori pelati, privati ​​dei semi e tritati 1 x spicchio d’aglio tritato 1/2 cipolla rossa a dadini 1 limone 200 g feta a ridotto contenuto di grassi Tempo di preparazione: 5 min Tempo di cottura: 10 min Grado di difficoltà: Facile Metodo: Cuocere la pasta fresca secondo le indicazioni della confezione, scolare e mettere da parte. Soffriggere l’aglio, la cipolla e i gamberi in un po ‘di burro finché i gamberi iniziano a cambiare colore.

Aggiungere la polpa di pomodoro e una spruzzata di succo di limone. Mescola finché non si riscalda. Mettere la pasta nelle ciotole, guarnire con i gamberi e cospargere la feta. Condire con sale e pepe. Suggerimenti: aggiungere il peperoncino per la pasta di gamberi con zing; Delizioso con un’insalata verde che è anche un’ottima fonte di vitamine e minerali aggiuntivi. Sono importanti per mantenere un corpo sano. Servire tutti i pasti con un’insalata di contorno è un modo semplice per assicurarti di mangiare tutte le verdure necessarie per una dieta sana ed equilibrata; Assicurati di utilizzare formaggio feta a basso contenuto di grassi e sale ridotto. Contiene la stessa quantità di calcio della feta intera, ma meno grassi e calorie.

Controlla le etichette della confezione di diverse marche e scegline una con meno grassi e sale. Prendi l’abitudine di scegliere prodotti a basso contenuto di grassi, zuccheri e sale. Migliorerà la tua dieta e ridurrà il rischio di sviluppare condizioni di salute croniche come obesità, disfunzione erettile, diabete mellito di tipo 2 e sindrome metabolica; Scegli la pasta integrale invece della pasta bianca. I cereali integrali come la pasta integrale e il riso hanno più fibre rispetto a prodotti come la pasta bianca e il riso bianco. La fibra è un importante micronutriente utilizzato dal sistema gastrointestinale per digerire il cibo. Contenuto nutrizionale: Analisi nutrizionale per porzione: Energia 1867 kJ 462,8 cal Proteine ​​42,53 g Grassi totali 15,05 g Grassi saturi 8,97 g Carboidrati 31,16 g Zuccheri totali 2,13 g Fibre 6,94 g Sodio 1038,10 mg Colesterolo 233,35 mg Potassio 541,65 mg Acidi grassi Omega 3 171 mg Calcio 338 mg Ulteriori informazioni Per ulteriori informazioni sulla nutrizione, comprese informazioni su tipi e composizione di alimenti, nutrizione e persone, condizioni relative all’alimentazione, diete e ricette, nonché alcuni video e strumenti utili, vedere Nutrizione. FaceTime Connect tramite il tuo iPhone Plasma è la componente fluida di una soluzione che si distingue dalla componente sospesa.

Le abilità psicomotorie sono movimenti fisici che sono stati appresi. Ad esempio, usare una rastrelliera da tennis è un’abilità psicomotoria. Video sicuro HealthEngine Connettiti tramite il tuo smartphone, laptop o computer desktop con fotocamera e audio Video sicuro HealthEngine Connetti tramite smartphone o laptop o computer desktop con videocamera e audio Immersion Foot si verifica quando i piedi sono bagnati e freddi per un periodo di tempo prolungato. I piedi inizialmente si sentiranno intorpiditi e formicolio, questo è un segno per asciugare e riscaldare i piedi. Se la condizione progredisce, può causare gravi danni ai muscoli e ai nervi del piede. Questa condizione può verificarsi in qualsiasi arto, tuttavia si trova più comunemente nel piede perché è più probabile che i piedi siano immersi nell’acqua o nella neve.

WhatsApp Connect tramite smartphone Nerve sparing surgery è un tipo di intervento chirurgico che cerca di salvare i nervi vicino al tessuto da rimuovere (ad esempio durante la prostatectomia radicale). La chirurgia bilaterale con risparmio di nervi cerca di salvare i nervi su entrambi i lati della prostata. Che cosa sono le statistiche del delirio sui fattori di rischio del delirio per la progressione del delirio Sintomi del delirio Esame clinico del delirio Come viene diagnosticato il delirio? Prognosi del delirio Come viene trattato il delirio? Riferimenti del delirium Cos’è il delirium Il delirium è una malattia psicologica. Questa condizione è uno stato confusionale acuto, caratterizzato da disturbi della coscienza accompagnati da gradi variabili di deterioramento cognitivo. È generalmente considerata una condizione reversibile acuta. Statistiche sul delirio Questo è il disturbo psichiatrico più comune riscontrato nell’ospedale generale. Colpisce il 10% dei pazienti ricoverati complessivamente in ospedale, il 20% dei pazienti ustionati e il 30% dei pazienti ricoverati nel reparto di terapia intensiva e ricoverati con diagnosi di AIDS. È più comune negli anziani e nei giovanissimi. Fattori di rischio per il delirium 1. Età – Colpisce più comunemente pazienti anziani o bambini piccoli.

Il cervello in via di sviluppo o deterioramento è maggiormente a rischio di delirio. 2. Danno cerebrale inclusi pazienti con demenza (la predisposizione più comune), precedente trauma cranico, danno cerebrale alcolico o precedente ictus. 3. Trasferimento in un ambiente non familiare (es. Ricovero ospedaliero). 4. Privazione del sonno. 5. Sensori estremi (sovraccarico o deprivazione). 6. Immobilizzazione. 7. Farmaci – Qualsiasi farmaco può potenzialmente causare delirio, soprattutto negli anziani. 8. Malattia sistemica – Le infezioni gravi spesso provocano lo sviluppo di delirium negli anziani. Progressione del delirium Il delirium si verifica solitamente nei bambini piccoli, negli anziani e in quelli con precedenti danni cerebrali. Si pensa che il cervello sia più sensibile allo sviluppo del delirio quando si sta sviluppando per la prima volta, deteriorandosi o danneggiandosi in precedenza, richiedendo poco stimolo per evocare uno stato di delirio.

Lo stato di delirio di solito persiste per alcuni giorni dopo che la causa sottostante si è risolta. È previsto il recupero dal delirio, a condizione che la causa sia trattata con successo. Come viene diagnosticato il delirium? Poiché il delirio è sempre causato da un processo patologico sottostante, le indagini dovrebbero concentrarsi sull’identificazione di questo processo e sulla valutazione della sua gravità. Saranno necessari diversi esami del sangue per identificare l’infezione, la funzionalità renale e la funzionalità epatica. Possono essere prelevati campioni di urina per lo screening di overdose o avvelenamento da farmaci. Il paziente può anche sottoporsi a una TC della testa, un ECG del cuore e una puntura del legname per trovare la causa del loro delirio.

La prognosi del delirio La prognosi dipende sia dal successo del trattamento della malattia causale che dallo stato sottostante del cervello. Una parte dei pazienti potrebbe non sopravvivere alla malattia causale.

QUICK ENQUIRY FORM

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

I would like to receive promotional emails and offers

© UNITEL DIRECT LTD 2018. WEBSITE DESIGNED BY UNITEL DIRECT LTD | FIND A TRADE ON THE TRADE FINDER | FIND A BUSINESS ON BUSINESS INTERNET FINDER | FIND US ON THE NAME OF REGISTER | VIEW OUR PRIVACY POLICY